Vai direttamente ai contenuti
🎁 Aggiungi i tuoi prodotti preferiti al carrello e ricevi fantastici regali!
Accedi
Oppure  Crea account
Hai dimenticato la password?
Registrati
Oppure  Accedi
Questo campo è obbligatorio
Ripristina la tua password
Riceverai un'email per ripristinare la tua password
signs of pregnancy
Salute donne in gravidanza e neo-mamme
|
21 giugno 2023

Quali sono i primi sintomi della gravidanza?

Quando compaiono i sintomi della gravidanza e quali sono? È possibile avere una gravidanza senza sintomi? 

Quando si sospetta una possibile gravidanza i dubbi che ci assalgono sono tanti, soprattutto perché molto spesso i sintomi sono simili all’arrivo del ciclo. 

Facciamo chiarezza su quali sono i segnali che possono indicare l’inizio di una gravidanza e quali saranno poi i sintomi più comuni nel primo trimestre. 

 

Sintomi gravidanza: quando compaiono? 

Ogni donna è diversa: per alcune i sintomi possono essere chiari ancora prima del momento in cui dovrebbe arrivare il ciclo, altre potrebbero non riconoscere o non percepire alcun sintomo nelle prime settimane di gestazione

Questo per dire che non esiste un momento preciso in cui i sintomi della gravidanza compaiono, è tutto molto soggettivo. 

Possiamo dire con certezza che il più forte campanello d’allarme della gravidanza è l’assenza di ciclo, ma alcune donne iniziano a percepire i cambiamenti che stanno avvenendo nel loro corpo ancora prima. 

Nei primi tre mesi, infatti, nel corpo della futura mamma avviene una trasformazione molto più grande di quanto immaginiamo, per facilitare l’attecchimento dell’ovulo e l’annidamento dell’embrione. 

Soprattutto nella fase iniziale, gli ormoni della gravidanza (HCG, estrogeni e progesterone) causano variazioni emotive e fisiche, come la nausea, il mal di testa e gli sbalzi di umore. 

 

I primi sintomi della gravidanza 

Se stai provando ad avere un bambino, inevitabilmente poco prima della data prevista per l’arrivo del ciclo sarai più sensibile ad ogni segnale del tuo corpo, in cerca di indicatori della gravidanza.  

In realtà, i sintomi della gestazione possono essere molto simili ai normali sintomi da preciclo. Non per tutte le donne, ovviamente, perché ognuna vive in modo del tutto personale il ciclo mestruale e i suoi sintomi. 

Ecco un elenco dei sintomi che possono caratterizzare le prime settimane di gravidanza: 

 

  • l’assenza del ciclo mestruale 
  • mal di pancia 
  • aumento del volume del seno 
  • maggiore sensibilità del seno e dei capezzoli 
  • perdite chiare o bianche 
  • piccole perdite ematiche 
  • nausea, vomito e disturbi dell’appetito 
  • sonnolenza e stanchezza 
  • frequente bisogno di urinare 
  • stitichezza 
  • sbalzi d’umore 
  • mal di schiena 
  • mal di testa 
  • acidità di stomaco 

 

Amenorrea (assenza di mestruazioni)  

La mancanza delle mestruazioni è l’indicatore chiave della gravidanza: se il ciclo è in ritardo è il momento di effettuare il test di gravidanza. 

Tuttavia, non tutte le donne hanno un ciclo regolare, e inoltre il ritardo del ciclo può essere causato anche da altri fattori, come un periodo di forte stress. 

A volte capita anche che la donna incinta abbia una leggera perdita di sangue e la confonda con l’arrivo della mestruazione. 

 

Aumento delle secrezioni vaginali  

Le perdite chiare possono aumentare in gravidanza per via dell’azione degli estrogeni, che fanno affluire più sangue ai genitali e agiscono sulle ghiandole presenti nella mucosa. 

 

La nausea e l’alterazione del gusto  

La nausea è uno dei primi e più diffusi sintomi della gravidanza, compare di solito fra la quinta e l’ottava settimana e, tranne in casi particolari, svanisce con l’arrivo del secondo trimestre.  

Insieme alla nausea inizia un periodo in cui si è molto più sensibili agli odori. 

Anche la percezione del gusto cambia: quello che ti piaceva fino al giorno prima potrebbe farti storcere il naso, così come potresti avere voglia di cibi che fino a quel momento non ti avevano fatto granché gola. 

 

Stanchezza e Sonnolenza  

Nelle prime settimane compare una sensazione di stanchezza profonda anche nello svolgere quelle che il giorno prima erano normalissime attività quotidiane.  

Anche la voglia di dormire aumenta, tanto che ci si accorge di assopirci in situazioni anomale, come al lavoro.  

Il tuo corpo si sta prendendo il tempo, il riposo e il sonno di cui ha bisogno per abituarsi al grande cambiamento che sta vivendo.  

 

Sbalzi d’umore  

Gli sbalzi d’umore sono frequenti soprattutto nel primo e nel terzo trimestre, dove ci si sentirà tristi senza motivo, si piangerà per un nonnulla, ma anche piene di gioia. Un vero e proprio giro sulle montagne russe! 

 

Quando sei incinta ti fa male la pancia?  

Il mal di pancia in gravidanza è normale? Sì, i dolori al basso ventre o i crampi sono piuttosto comuni e non ci devono preoccupare, tranne che in presenza di: 

  • sanguinamento vaginale 
  • dolore molto forte 

Dipendono prima dall’impianto dell’embrione e poi dalle grandi modificazioni a cui l’utero e gli organi sono sottoposti. 

 

Sintomi gravidanza o ciclo? 

I sintomi dell’inizio di gravidanza coincidono con la maggior parte dei sintomi da preciclo, come il mal di pancia, una maggiore sensibilità del seno, perdite chiare o bianche, sbalzi d’umore, mal di schiena, mal di testa…  

Non è quindi facile interpretare correttamente questi segnali se siamo solite soffrirne quando stanno per arrivare le mestruazioni. Diverso è il caso in cui compaiono sintomi diversi da soliti, ancor di più se normalmente non abbiamo sintomi. 

Per questo è sempre bene non fasciarsi troppo la testa prima del mancato arrivo del ciclo, che è il più forte indicatore di una possibile gravidanza. A quel punto si farà il test di gravidanza! 

 

 

I sintomi descritti sono da considerarsi di carattere puramente informativo e in nessun caso sostituiscono la formulazione di una diagnosi o la prescrizione di un trattamento da parte di un medico. Raccomandiamo di chiedere sempre il parere del proprio medico curante e/o di specialisti. 

La tua prossima lettura