Siamo Emil e Giacomo,
i fondatori di Koala Babycare.

La nostra amicizia è nata fra i banchi della scuola superiore ed è continuata nelle aule universitarie. Dopo esserci laureati in ingegneria abbiamo preso due strade diverse, ma non per molto. Ci siamo infatti ritrovati a lavorare nella stessa azienda, per caso… ma forse il caso non esiste, considerata la cascata di eventi positivi che sono seguiti.

Non abbiamo resistito a lungo in quel contesto.
Si trattava di un’importante multinazionale e pensavamo che ci avrebbe regalato grandi soddisfazioni. In realtà, non facevamo altro che progettare piccole parti di strutture gigantesche, che non vedevamo mai complete.

Non potevamo dar sfogo alla nostra creatività né toccare con mano quello che contribuivamo a realizzare.

Non avevamo nemmeno contatti col cliente finale, ovviamente. Ci sentivamo come un piccolo ingranaggio in un’enorme macchina: non era quella la vita a cui aspiravamo ai tempi dell’università.
Insieme alla laurea, avevamo messo in tasca anche il sogno di creare qualcosa che potesse avere un impatto positivo sulle persone. Il nostro lavoro di allora non andava in quella direzione, quindi ci stava stretto. Era arrivato il momento di dar sfogo alle nostre ambizioni e prenderci la vita che avevamo sempre desiderato

Avevamo a disposizione le nostre capacità, la determinazione, la potenza di internet che ci avrebbe permesso di raggiungere chiunque nel mondo. Ci mancava il prodotto.

In quel periodo, diversi nostri amici hanno avuto dei bambini.
Giacomo è diventato zio e stravedeva per i suoi nipoti.
La ragazza di Emil lavorava all’asilo nido e raccontava spesso di mamme preoccupate perché le testoline dei loro bimbi si erano appiattite dopo mesi di nanna senza cuscino.
È stato in quel momento che abbiamo avuto un’intuizione:

Perché non usare le nostre doti ingegneristiche per aiutare le mamme e i papà a risolvere questo problema?

Questa è stata la scintilla che ha riacceso la fiamma della nostra passione.
Così noi, due giovani ingegneri uomini, abbiamo iniziato a dedicarci anima e corpo al benessere dei neonati.

La nostra formazione tecnico-scientifica ci ha guidato nella prima fase di studio del problema plagiocefalia e delle soluzioni presenti sul mercato.
Abbiamo iniziato una vera e propria indagine statistica per capire le esigenze dei neogenitori e dei neonati. L’abbiamo fatto leggendo tutti i feedback presenti online per prodotti simili a quello che volevamo sviluppare.
Abbiamo anche comprato i cuscini già esistenti per studiarli da vicino.
Abbiamo parlato con le mamme che conoscevamo e ci siamo confrontati con pediatri esperti di questa problematica, come la Dottoressa Bonanno.

Dopo la fase di analisi e progettazione, c’è stata quella della scelta dei materiali.
Così il Memory Foam BASF, di elevata qualità, si è unito alla federa trapuntata che non solo è morbidissima, ma è pensata per resistere ai lavaggi senza restringersi.
Abbiamo agito su più fronti senza trascurare nessun dettaglio, con un solo scopo.

Volevamo creare un cuscino unico, il migliore per prendersi cura perfettamente della delicata testolina di tuo figlio.
Il meglio per sostenere sia lui che la sua testa

È così che, a marzo 2017, è nato il prototipo del nostro cuscino per plagiocefalia. Non potremmo essere più orgogliosi della nostra prima creatura.

Con lui è nata ufficialmente Koala Babycare.

Proprio come un affettuoso e morbido koala, il nostro cuscino abbraccia la testa del tuo bimbo con la stessa delicatezza che hai tu nel prenderti cura di lui.

In Koala Babycare non abbiamo messo solo il cervello e la tecnica, ma anche il cuore e la passione.
Ecco perché teniamo così tanto a farti entrare nel nostro mondo e ad accompagnarti nei primi mesi della più grande avventura della tua vita. Anzi: della vostra vita.

Non vogliamo offrirti solo un prodotto: di quello son capaci tutti.
Vogliamo offrirti il nostro supporto e un’esperienza positiva a 360°, che ti abbracci proprio come un koala.
Vogliamo trasmetterti il nostro entusiasmo e la passione, ma anche l’affetto e l’affiatamento che noi stessi del team Koala Babycare sperimentiamo ogni giorno.

Sì, perché dalla nascita del primo cuscino la nostra famiglia si è allargata.

Ora non ci siamo più solo noi, Emil e Giacomo, ma si sono uniti anche Alberto, Francesca, Nicoletta e Sara. È grazie a loro se ogni giorno siamo presenti e disponibili per rispondere a ogni tua domanda. È anche grazie a loro se continuiamo a crescere passo dopo passo.

Perché non usare le nostre doti ingegneristiche per aiutare le mamme e i papà a risolvere questo problema?

Sia noi due che i nostri compagni di avventura siamo abituati a pensare in grande. È per questo che la famiglia di Koala Babycare si allargherà ancora.

Dopo i cuscini Koala Perfect Head e Koala Perfect Head Maxi, stanno per vedere la luce altre due creature che non vediamo l’ora di farti conoscere. Saranno un cuscino gravidanza multifunzione dal design unico e una fascia porta bebè davvero rivoluzionaria.

Coi nostri prodotti vogliamo abbracciare ogni aspetto della tua esperienza nella prima fase di vita di tuo figlio. E chissà che questo nostro pensare in grande non si trasmetta anche al tuo bambino, una volta cresciuto!

I numeri di Koala Babycare

17.000

Cuscini Koala Perfect Head venduti nel primo anno

3.294

Versioni MAXI del cuscino che completano altrettanti lettini

6

Il peso totale dei cuscini prodotti e venduti

5

Paesi d’Europa raggiunti dai Koala Perfect Head

28.000

E-mail inviate negli ultimi 8 mesi

1.150

Recensioni positive ricevute su Amazon

Crediamo che vivere una vita felice e luminosa sia un diritto di tutti.

Noi abbiamo lavorato sodo per raggiungere la nostra felicità e ci siamo riusciti con Koala Babycare.

Nel nostro piccolo, vogliamo contribuire a rendere il pianeta un posto migliore. Non solo coi prodotti che creiamo, ma anche con la mentalità che cerchiamo di diffondere e con il nostro sostegno ad associazioni che si occupano di bambini. Abbiamo scelto di diventare un’Impresa Amica dell’Unicef per poter dare un aiuto concreto ai piccoli che ne hanno più bisogno.

Una persona, da sola, non cambierà il mondo, ma insieme possiamo farlo

Partendo dai bambini, vicini e lontani, per fare in modo che crescano sognando in grande e diventino adulti felici!