BambinoFamigliaMaternità

Bambini e animali: crescere insieme felici e contenti

In molte famiglie, capita che ci sia già un animale domestico ancora prima dell’arrivo di un figlio. A volte questo genera preoccupazioni o scrupoli da parte dei genitori: bambini e animali andranno d’accordo? Si creeranno situazioni pericolose? Il piccolo di casa si ammalerà di più per la presenza di un animale in casa?

Bambini e animali: crescere insieme felici e contenti

In molte famiglie, capita che ci sia già un animale domestico ancora prima dell’arrivo di un figlio. A volte questo genera preoccupazioni o scrupoli da parte dei genitori: bambini e animali andranno d’accordo? Si creeranno situazioni pericolose? Il piccolo di casa si ammalerà di più per la presenza di un animale in casa?

Prima di tutto, vogliamo rassicurarti: puoi lasciare l’ansia da parte… con le dovute precauzioni, bambini e animali di casa diventeranno ottimi amici! Anzi, far crescere tuo figlio insieme a un cane o un gatto è uno dei regali più grandi che potresti fargli.

In questo articolo ti spieghiamo il perché…

Icona articoli - Koala Babycare

Neonato e cane: come prepararli al primo incontro

Se tu e il tuo compagno avete già in casa un animale domestico, sappi che si considererà il fratello maggiore del vostro bimbo. E, come tutti i fratelli abituati ad avere ogni attenzione su di sé, anche lui dovrà abituarsi alla presenza di questo nuovo membro della famiglia.

Prendiamo ad esempio il cane, l’animale domestico per eccellenza: esattamente come si fa con un bimbo alla nascita del fratellino, anche lui andrà preparato al nuovo arrivo. Considera infatti che il cane è abitudinario e ha bisogno di un po’ di tempo per adattarsi al cambiamento…

Cosa puoi fare quindi, per evitare brutte sorprese al primo incontro fra neonato e cane?

  • Fagli trascorrere un po’ di tempo con dei bimbi: questo servirà al cane per familiarizzare con degli umani piccoli, rumorosi e dai movimenti goffi. Ovviamente tienilo sempre al guinzaglio, soprattutto se non è abituato a esser circondato di bambini!
  • Appena li avrai, porta in casa ovetto, carrozzina, culla e altri oggetti per il neonato: in questo modo, l’ambiente cambierà in modo graduale e il cane avrà tempo per esplorare questi nuovi marchingegni e abituarsi alla loro presenza.
  • Se sai che l’orario della passeggiata cambierà dopo l’arrivo del bimbo, inizia a modificarlo fin da subito.
  • Dopo la nascita del piccolo, chiedi al tuo compagno di portare a casa copertine o vestitini con il suo odore: il cane potrà annusarle e imparare a conoscere quel nuovo profumo.
  • Il primo vero incontro fra neonato e cane dovrebbe avvenire in un luogo neutro, quando il cucciolone sarà tranquillo. Lascia che lo annusi e che si avvicini, e ricordati di premiare la sua condotta positiva.

Anche dopo quel primo momento cruciale, è bene rispettare qualche regola per permettere una buona convivenza di neonato e cane. Proprio come si fa coi fratelli umani, lascia che il cane ti segua mentre ti prendi cura del bimbo: non escluderlo dalla vita quotidiana del piccolo!

È anche importante garantire all’animale la sua solita dose di coccole e attenzioni – anzi, se riesci anche a intensificare la quantità di passeggiate o momenti di gioco dedicati a lui, ancora meglio.

Attenzione solo all’interazione fra bambini e animali: il cane potrebbe essere troppo impetuoso nel dimostrare il suo affetto, per cui è sempre bene rimanere presenti e tenere il piccolo in sicurezza.

Tutti i benefici della relazione fra bambini e animali

Crescere insieme a degli animali domestici può davvero migliorare la vita dei bambini sotto moltissimi punti di vista! Il che non dovrebbe stupirti, vista la diffusione della pet therapy – uno strumento potentissimo per aiutare chi è in difficoltà (bambini ma anche adulti).

Entrando nello specifico, quindi, quali sono i benefici di questa convivenza?

1) Prima di tutto: bambini e animali, insieme, si divertono e col tempo diventano veri e propri compagni di avventure!

2) Interagire costantemente con un cane, un gatto o un altro animale domestico aiuterà il bimbo ad avere una forte autostima: gli amici a quattro zampe infatti amano in modo incondizionato e non giudicano, e i bambini possono essere completamente se stessi in loro compagnia.

3) Crescere con un animale fa sì che il bambino impari a relazionarsi anche con chi è diverso da lui, mostrando sensibilità ed empatia.

4) Quando sarà più grandicello, tuo figlio potrà prendersi cura in prima persona del suo animaletto: questo gli insegnerà ad essere responsabile e a rispettare le esigenze altrui.

5) Le coccole e le carezze agli animali fanno rilassare i bambini, rallentando il battito cardiaco, abbassando la pressione sanguigna e generando diminuzione dell’ansia e aumento del benessere psicofisico.

6) Al contrario di ciò che potresti pensare, i bambini che vivono fin da piccoli a contatto con gli animali hanno un sistema immunitario più forte, quindi crescono più sani e si ammalano meno!

7) La presenza di un animale domestico con cui giocare fa sì che il bambino si muova di più, sfogandosi e scaricando lo stress in modo salutare.

In generale, quindi crescere in compagnia di un animaletto fa sì che il bimbo sviluppi una maturità psicologica maggiore – il che, sostanzialmente, lo prepara ad essere un adulto più felice.

Animali per bambini: quali scegliere?

Se ancora l’animale domestico non c’è ma desideri scegliere per il tuo piccolo un amico con cui crescere, potresti chiederti per quale optare.

Sicuramente, i più idonei per costruire una relazione sono cane e gatto – non per niente, sono gli animali da compagnia più diffusi.

Il cane è affettuoso, giocherellone e ama stare in compagnia degli umani. Alcune razze sono particolarmente adatte alla convivenza coi bimbi: scegli un cane docile ed equilibrato, in grado di avere tanta pazienza di fronte a urla o strattoni del piccolo!

Il gatto è più indipendente ma sa essere molto coccolone. Le razze più semplici, i classici gatti tigrati meticci, di solito sono quelle più in grado di rapportarsi coi piccoli di casa.

Altrimenti potresti optare per un coniglietto o un criceto: forse meno socievoli, ma anche meno impegnativi da gestire.

Entrambi sono comunque animali allegri e simpatici, che potrebbero trasformarsi in ottimi compagni di giochi.

La scelta di animali per bambini, di sicuro, non manca: dipende molto anche da te e dalle esigenze della famiglia intera.

Far crescere insieme bambini e animali potrà forse rivelarsi impegnativo all’inizio, ma i benefici che questa amicizia porterà varranno sicuramente la pena!

Per rimanere sempre aggiornata su tutti gli articoli e consigli di Koala Babycare, iscriviti alla nostra Community compilando il form che trovi qui sotto!

La tua prossima lettura