Maternità

10 curiosità sui neonati: domande e risposte per conoscerli meglio!

In questo articolo troverai dieci curiosità sui neonati per imparare a conoscerli meglio. È proprio vero che la vita è un viaggio affascinante in cui non si finisce mai di scoprire cose nuove.

I neonati sono piccoli esseri meravigliosi, capaci di stravolgere la vita a mamma e papà fin dal loro arrivo – o addirittura prima. Sono un universo a parte e proprio per questo oggi ti chiediamo: sei sicura di sapere davvero tutto su di loro? Qui di seguito troverai dieci curiosità sui neonati per imparare a conoscerli meglio. È proprio vero che la vita è un viaggio affascinante in cui non si finisce mai di scoprire cose nuove…

1. Quando iniziano a vedere i neonati?

Non tutti lo sanno, ma la vista dei neonati è molto limitata. Alla nascita i bambini sono infatti estremamente miopi: vedono solo fino a 20-25 centimetri di distanza! Gli adulti provano a intrattenerli con giochini colorati: la realtà però è che la vista dei neonati non percepisce i colori per diverse settimane.

Il bimbo, all’inizio, non riconosce la mamma guardandola ma dall’odore e dal suono della sua voce – l’udito infatti si sviluppa già durante la gravidanza. Quando iniziano a vedere meglio, i neonati si dimostrano subito molto attenti e la prima figura che riconoscono è proprio il volto umano… quindi, papà, abbi solo un po’ di pazienza!

2. Perché i neonati non dormono di notte?

“Perché il mio neonato non dorme di notte?” – questa è sicuramente la domanda che ogni mamma si fa più spesso, nei primi mesi di vita del suo piccolo.

È vero che i neonati dormono per circa tre quarti della giornata, ma ovviamente quando nascono il loro sonno non è ancora scandito dal ritmo circadiano che guida il nostro. In più, nei primi mesi di vita hanno bisogno di mangiare ogni due o tre ore… e il motivo per cui i neonati non dormono di notte è solo questo, la maggior parte delle volte: la fame!

3. Perché i neonati si mettono le cose in bocca?

Se hai un bimbo di pochi mesi te ne sarai accorta: si mette continuamente oggetti in bocca e tu passi la giornata a dirgli di non farlo. Purtroppo è tutto fiato sprecato: il tatto è uno dei sensi più sviluppati nel neonato (insieme all’udito) e i recettori più sensibili sono proprio in bocca! Ecco perché è la parte del corpo che preferiscono per esplorare il mondo… e anche le papille gustative aiutano in questo: sono 10000 (il doppio che negli adulti) e arrivano a ricoprire persino le tonsille!
Conoscevi questa curiosità sui neonati?

4. Perché i neonati la sera sono nervosi?

Capita molto spesso che nel tardo pomeriggio i bimbi diventino irrequieti. Ma perché i neonati la sera sono nervosi?

I motivi possono essere diversi, ma di solito quello principale è molto semplice: proprio come noi, anche loro sono stanchi – e non hanno altro modo di manifestarlo. Prova a migliorare la qualità del sonno del tuo neonato: vedrai che la sera sarà meno nervoso!

5. Quando cambiano gli occhi dei neonati?

Il colore degli occhi è un’affascinante curiosità sui neonati. Alla nascita, infatti, il colore è un indefinito blu-grigio e spesso i genitori pensano che diventerà azzurro. In realtà, il colore dell’iride dipende dalla melanina, che alla nascita non è ancora in funzione perché si attiva con la luce (che non c’era, dentro il pancione della mamma). Per questo motivo, bisogna aspettare qualche mese prima di capire la sfumatura definitiva.

Non c’è un vero momento in cui cambiano gli occhi dei neonati, ma di solito attorno all’anno di età puoi esserne certa: quello che vedi è il colore che i suoi occhi avranno per sempre!

6. Perché viene il singhiozzo ai neonati?

Il singhiozzo è un fenomeno un po’ antipatico, che però in noi adulti non suscita nessuna ansia. Diverso è quando capita a un bimbo: i genitori spesso si preoccupano e cercano un modo veloce per farlo sparire, pensando che sia pericoloso. Ma perché viene il singhiozzo ai neonati?

Essendo un evento legato all’apparato respiratorio, di solito è semplicemente dovuto alla troppa aria ingerita – magari durante una poppata molto vorace o una crisi di pianto. Tranquilla: passerà da solo! Ma ecco un’altra curiosità sui neonati: se non dovesse passare, allatta il tuo bimbo – deglutire in modo regolare è un ottimo rimedio.

7. Perché non dare il miele ai neonati?

Il miele è un dolcificante con tante proprietà positive, che spesso si usa in alternativa allo zucchero. Al di là del fatto che è bene non offrire regolarmente cibi dolci ai bimbi piccoli, nello specifico perché non dare il miele ai neonati?

Il motivo è che le api, posandosi sui fiori per raccogliere il nettare con cui producono il miele, possono catturare le spore di un microrganismo dannoso. Il corpo di un adulto lo combatte senza problemi, ma nei neonati può creare problemi gravi come il botulismo. Niente miele per loro, quindi!

8. Perché alcuni neonati hanno la testa piatta?

Ecco un’altra curiosità sui neonati: la maggior parte di loro, soprattutto maschi, tende a dormire con la testolina sempre inclinata nella stessa direzione. Altri invece presentano un torcicollo neonatale. In ogni caso, siccome le ossa del cranio non sono ancora completamente formate, questo a lungo andare può portare a una deformazione, chiamata plagiocefalia. In pratica, la testa si appiattisce su un lato – ma non preoccuparti, è la plagiocefalia si può risolvere con le dovute accortezze.

9. Perché i neonati sanno nuotare?

Dopo aver passato 9 mesi in un ambiente pieno d’acqua, dovremmo stupirci se fosse vero il contrario! Non per niente il parto in vasca è così naturale: il bimbo, alla nascita, è un vero e proprio pesciolino. Sa trattenere il fiato sott’acqua per lunghi periodi, ma è un’abilità che perde in fretta dato che non viene esercitata spesso.

Un’altra curiosità sui neonati: tutto questo è anche legato alla loro capacità di deglutire e respirare contemporaneamente – cosa che noi adulti non possiamo fare!

10. I neonati sognano?

Come fare a capire se i neonati sognano, visto che non possono parlare? Ci pensano gli scienziati, che hanno indagato la questione scoprendo che non solo sognano eccome, ma lo fanno fin da quando si trovano nel grembo materno!

Il sogno è il mezzo che il nostro cervello ha per rielaborare le emozioni provate durante la veglia: anche i neonati hanno un’intensa attività cerebrale in tal senso… per intuirlo, basta osservare le loro espressioni mentre dormono!

Speriamo che questo articolo ti abbia fatto scoprire delle curiosità sui neonati che ancora non conoscevi, avvicinandoti ulteriormente al loro mondo. Se ne sai altre e desideri condividerle con noi, ti aspettiamo nei commenti!

Per rimanere sempre aggiornata su tutti gli articoli e consigli di Koala Babycare, iscriviti alla nostra Community compilando il form nella home del nostro sito!